giovedì 3 marzo 2016

CHANEL | VITALUMIERE AQUA REVIEW |

E' passato ormai un annetto da quando terminai il mio amatissimo Chanel Vitalumiere Aqua Compact, il fondotinta dalle mille promesse che acquistai in occasione dell'arrivo della fredda e gelida stagione invernale, sperando potesse aiutarmi a mascherare le varie discromie e ad alleviare la sensazione di pelle secca. Ora a distanza di un anno ho deciso di dare nuovamente un altra chance a questo prodotto, affidandomi però nelle mani del suo fratellino gemello Chanel Vitalumiere Aqua. 


Chanel Vitalumière Aqua
  è uno tra i fondotinta più amati e consigliati dalle bloggers, youtubers e dalle makeup artist.
Un fondotinta ultra leggero perfetto per ravvivare le pelli spente e affaticate.
La sua formula straordinariamente fresca e delicata offre un eccezionale effetto pelle nuda regalandoci un colorito sano, uniformato e fresco.
Ho deciso di provare questo fondotinta in quanto con l'arrivo del freddo, la mia pelle diventa terribilmente secca e qualsiasi e dico qualsiasi tipo di fondotinta non fa altro che peggiorare la situazione, mettendo in risalto le zone più secche del viso, i segni d'epressione, quelli che può avere una ragazza di vent'anni e le pellicine. Proprio per questo motivo avevo bisogno di un fondotinta da tutti i giorni, leggero e idratante, da alternare al Ysl Touche Eclat Le Teint.

Una delle cose che più adoro di questo fondotinta è il packaging. Un packaging dal design molto minimal realizzato interamente in plastica, perfetto e molto pratico se come me vi ritrovate a viaggiare spesso.

La consistenza di questo fondotinta è molto fluida e leggera.
L'applicazione risulta perciò molto piacevole e confortevole.
Essendo un prodotto molto liquido, vi sconsiglio l'applicazione con la Beauty Blender o con una classica spugnetta in quanto tenderebbe a mangiarsi in un batter d'occhio il prodotto.
Trovo perfetta l'applicazione con un qualsiasi pennello Flat Brush o lavorando il prodotto semplicemente con le dita, per un risultato ancora più naturale e omogeneo.
Definirei la coprenza di questo fondotinta media, per intenderci, l'ho trovato un po' meno coprente della versione compatta e più coprente rispetto all' Ysl Touche Eclat o al Dior Diorskin Nude.
L'effetto che regala al viso il Chanel Vitalumière Aqua è davvero fantastico.
Pelle uniformata, luminosa e fresca.
L'unica punto un po' dolente di questo fondotinta è senza dubbio la durata.
Sul mio viso, vi ricordo che ho una pelle nomale a tendenza secca, dura all'incirca sulle quattro, massimo cinque ore. Trascorse queste ore inizia a lucidarsi, iniziamente sulla zona T e con il passare del tempo anche sul resto del viso, cosa che non mi succedeva invece con la versione compatta.
Trovo sia più un fondotinta perfetto per essere utilizzato più che altro su base quotidiana.
Adatto alle pelli secche, normali e mature.
Sconsigliatissimo a chi ha una pelle mista, grassa o anche normale con tendenza a lucidarsi durante il corso della giornata.
Raccontatemi la vostra esperienza con il Chanel Vitalumiere Aqua lasciandomi un commentino qui sotto. Sarò lieta, come sempre, di rispondere ad ognuna di voi.
Kisses!
Posta un commento